Una Casa aperta. Sempre. A tutti

Bilancio di sostenibilità 2018

“Nel contesto attuale, accogliere non è facile. Ma è quanto mai necessario. È quello che ci ha chiesto di fare Carlo Maria Martini. È quello che abbiamo fatto nel 2018, come racconta questo Bilancio di sostenibilità”.

Leggi la lettera del presidente don Virginio Colmegna

Click here for a short English version of the 2018 Sustainability Report

 

Una Casa aperta.
Sempre. A tutti

Nel 2018, la Casa della carità ha rinnovato il suo impegno in favore delle fasce più fragili della popolazione. Grazie al sostegno dei donatori, alla passione dei volontari e alla professionalità di dipendenti e collaboratori, in un anno, la Fondazione ha aiutato ​4.609 persone in difficoltà.​ In un clima generale di crescente chiusura, ha lavorato in favore dell’accoglienza, a livello sia sociale sia culturale, concentrandosi su tre temi principali: i diritti dei più deboli, l’immigrazione e la salute.

Scopri il 2018 della Casa della carità

“La Casa della carità per me è la mia famiglia, la famiglia che non ho avuto. E sempre lo sarà”. – Roberto

 

Leggi il racconto dell’anno nelle parole di operatori e volontari

Accoglienza:
relazione e cura per l’inclusione

Le porte della Casa della carità sono sempre aperte: per accogliere le persone in difficoltà, ma anche per uscire per le strade di Milano, andando verso chi ha bisogno.

Scopri le attività sociali

Nel 2018, la Fondazione ha avviato una prima attività sperimentale per misurare la soddisfazione dei suoi ospiti e delle persone che usufruiscono dei suoi servizi.

Consulta i risultati

“La Casa della carità è stata un’esperienza di fratellanza e aiuto reciproco. È stata come Maradona: la mano di Dio”. – Stephan 

 

Leggi il racconto dell’anno nelle parole di operatori e volontari

Accademia della carità:
azione sociale e riflessione culturale

L’Accademia della Casa della carità è un luogo aperto agli interrogativi, alle riflessioni e alle contaminazioni tra saperi diversi, ampi, plurali.

Scopri le attività culturali

“La Casa della carità è un luogo dove ci si incontra, ci si conosce e, per questo, le barriere cadono”. – Simona

 

Leggi il racconto dell’anno nelle parole di operatori e volontari

Trasparenza: sociale, economica e ambientale

Una Casa aperta è trasparente: spiega cosa fa, come e grazie a chi, rendiconta i risultati raggiunti, riconsegna il suo impegno alla comunità nella quale opera ogni giorno.

Consulta il rendiconto sociale, economico e ambientale

*attività sostenute da donazioni di cittadini e contributi di enti. Approfondisci

Il Bilancio di sostenibilità è stilato secondo le linee guida internazionali GRI e asseverato da un ente esterno alla Fondazione, CISE, che ne ha analizzato le procedure di redazione e verificato l’attendibilità delle informazioni.

Leggi la nota metodologica

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta

Casa della carità

La Fondazione Casa della carità “Angelo Abriani” accoglie persone fragili e promuove cultura, partendo dalle storie di chi incontra ogni giorno. A volere questo doppio impegno è stato il suo fondatore, il Cardinale Carlo Maria Martini che, nel 2002, ha scelto don Virginio Colmegna come presidente.

Nel 2018, con 4.713.135 di euro, la Fondazione ha aiutato 4.609 persone e promosso 164 iniziative culturali grazie a 19.322 donatori, 103 volontari e 126 tra dipendenti e collaboratori.

Resta in contatto

Visita il sito della Casa della carità, consulta la pagina Contatti oppure seguici sui social.

Grazie per il tempo che stai
dedicando alla Casa della carità!

Compila questo modulo per restare in contatto con la Fondazione
e ricevere le sue comunicazioni.

Grazie per esserti iscritto!

Impossibile inviare. Riprova, per favore